#riflessioniadaltavoce [14]

C’è chi invece di elevarsi, cerca di trascinarti giù e se non ci riesce ti tratta malissimo, come se avessi commesso chissà quale errore nei suoi confronti.

Sono meccanismi strani, assurdi, eppure ci sono.

L’unica cosa da fare, l’unico imperativo etico che dovremmo seguire è essere (rispettare) sempre noi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questo form memorizza il tuo nome, la tua email e il contenuto da te scritto, tenendo così traccia dei commenti inseriti in questo blog. Per maggiori informazioni leggi la privacy policy del sito: troverai tutte le informazioni su dove, come e perché vengono memorizzati questi dati.

Accetto di rilasciare i miei dati per poter commentare questo post.