Dream. Edizione 2020. Opera digitale. Estemporanee di Adriana Anselmo.

L’edizione originale è del 2013. Considero quest’opera un giochino di stile, un allenamento, un rimprendere le misure con questo mondo che ho tenuto nascosto per molto tempo.
(#bf – ed. 2020)